Covid – l’impatto psicologico per gli operatori in prima linea

Buongiorno a tutti,
La situazione in divenire del COVID-19 ha comportato e sta suscitando sfide nuove e complesse per tutti noi e un sovraccarico oltre che di mansioni anche di pensieri, emozioni e preoccupazioni.

Siamo ormai in una nuova fase dopo essere stati travolti e sconvolti come infermier* e persone da questa pandemia. Ora abbiamo una nuova sfida: decomprimere le emozioni accumulate in questi mesi, fermarsi per concederci un momento e uno spazio per Noi.

Per sostenerci al meglio in questo passaggio come Nursind abbiamo chiesto il supporto dell’Associazione EMDR Italia (www.emdr.it), psicoterapia evidence based consigliata dall’OMS per lo stress post traumatico, che da molti anni si occupa di interventi nelle maxi-emergenze per supportare la cittadinanza ma anche gli operatori sanitari ed altre tipologie di soccorritori.

Questi interventi di decompressione emotiva rivolti a noi operatori sanitari potranno essere svolti individualmente o in piccoli gruppi (da 1 a 3 incontri con EMDR). Non si tratta di “curare” disturbi psicologici, ma di accompagnare persone normali che hanno reazioni talvolta intense ma normali in una situazione Anormale come quella che abbiamo vissuto e stiamo vivendo. Centinaia di colleghi in Lombardia e in altre regioni hanno già beneficiato e stanno beneficiando di questo supporto.

Gli incontri saranno gratuiti per noi infermier*

L’Associazione EMDR essendo di matrice scientifica sta inoltre conducendo in tutta Italia un’indagine epidemiologica sullo stress degli operatori sanitari legato al periodo di pandemia.

Per chi desiderasse in piena riservatezza ricevere il supporto offerto in piccolo gruppo (massimo 5 persone) o individualmente, può scrivere una mail al team di psicoterapeuti EMDR: emdrcovidtoscana@gmail.com

Alla stessa mail potete richiedere i test da compilare per indagine sullo stress dell’operatore sanitario anche laddove non ci fosse intenzione di richiedere il supporto ma per il piacere di rientrare in questo importante studio sul nostro stress “Covid Correlato”

Di seguito il materiale psicoeducativo per Noi: